Applicazione smalto semipermanente su unghia naturale o ricostruzione unghie? 

Mani e piedi sempre curati e in ordine, ma pochissimo tempo per la manicure e la pedicure? Perché non provare allora con l’applicazione di smalto semipermanente o con la ricostruzione delle unghie, quest’ultima soluzione anche e soprattutto per le donne che tendono a mangiarle (onicofagia) o che per motivi professionali devono lavare spesso le mani anche con disinfettanti aggressivi.

Le mani in particolare sono il nostro primo biglietto da visita, la parte che porgiamo agli altri per presentarci e quella più in mostra durante gli incontri di lavoro e la vita di tutti i giorni. Avere una manicure perfetta è quindi un punto a nostro vantaggio e un pensiero in meno prima di ogni appuntamento o evento.

 

Quando scegliere di applicare lo smalto semipermanente?

Lo smalto semipermanente è perfetto per essere applicato sia sulle unghie naturali che sulle unghie ricostruite con il gel o l’acrilico, sia sulle mani che sui piedi.

La sua applicazione prevede l’uso della lampada UV poiché si tratta di uno smalto fotoindurente.

Ha diversi vantaggi:

  • una durata che varia dalle 2 alle 4 settimane
  • mantiene la sua brillantezza originaria per tutto il periodo
  • è molto resistente
  • non asciuga all’aria e può quindi essere lavorato meglio
  • è disponibile in un’ampissima gamma di colori e finiture
  • protegge l’unghia naturale senza intaccarne la struttura
  • è facilmente rimovibile anche senza fresa
  • ha un prezzo accessibile ma occorre diffidare di chi lo propone a costi troppo bassi.

Quanto dura una seduta per l’applicazione di smalto semipermanente a Como?

L’applicazione dello smalto semipermanente dura di solito quanto l’applicazione dello smalto normale, con il grosso vantaggio che grazie alla lampada UV diventa subito resistente e non rischia di rovinarsi indossando guanti o scarpe.

Il suo effetto sulle unghie dura poi fino a 3/4 settimane e dovrà essere rimosso nel modo giusto per non rischiare di danneggiare le unghie (non preoccuparti, si toglie comunque in modo molto semplice!).

Quando scegliere la ricostruzione unghie?

La ricostruzione delle unghie è una soluzione un po’ più impegnativa rispetto allo smalto semipermanente, ma offre dei vantaggi unici:

  • è la soluzione perfetta per chi ha le unghie mangiate o fragili
  • permette di creare unghie con effetto naturale della lunghezza più gradita
  • permette di scegliere ogni tipo di smalto e nail art
  • ha una durata che si aggira sulle 2/4 settimane, in base alla velocità di crescita dell’unghia
  • può essere ritoccata senza dover rifare tutto ogni volta.

La ricostruzione delle unghie ha però anche alcuni svantaggi:

  • crea un effetto di ispessimento dell’unghia non gradito a tutte
  • ha un prezzo un po’ più impegnativo perché il trattamento richiede l’impiego di materiali più costosi (può essere infatti eseguito con gel o acrilico o tip) e una professionalità elevata per non creare, o limitare, lo sgradevole effetto bombato.

Lo smalto semipermanente è adatto anche ai piedi?

Le nostre estremità inferiori sono spesso trattate meno bene delle mani, se non addirittura trascurate nelle stagioni più fredde per poi ricordarci di loro quando, con i primi caldi, desideriamo indossare finalmente i nostri sandali preferiti e ci accorgiamo che…avremmo potuto fare qualcosa di più!

La pedicure regolare e l’applicazione di smalto semipermanente sui piedi ci permetterà di avere sempre piedi ben curati e in ordine pronti per ogni “sfida quotidiana” e di dimenticarci di loro per 2/3 settimane…ad eccezione però di una buona crema idratante o nutriente da applicare possibilmente tutti i giorni!

Nel nostro centro estetico di Como le nostre estetiste ti proporranno il trattamento mani e piedi più adatto alle tue necessità, dalla paraffina al massaggio, dalla manicure e pedicure semplice all’applicazione dello smalto semipermanente o alla ricostruzione unghie. Ti aspettiamo, prenota subito la tua pausa di bellezza.